Come arrivare e spostarsi in Costiera Amalfitana

Raggiungere la Costiera Amalfitana in auto è senza dubbio la soluzione meno comoda, anche se offre la possibilità di ammirare panorami di una bellezza straordinaria. Da tutti i tornanti della Strada Statale SS 163 Amalfitana che si susseguono sulla strada si fotografano paesaggi spettacolari e unici. Il problema di usare la macchina lungo la Costiera amalfitana è soprattutto quello di trovare un parcheggio nei paesi che si intendono visitare. In genere sono disponibili solo parcheggi a pagamento ad un costo compreso tra 3 e 5 euro all’ora. Un viaggio in macchina lungo la Costiera amalfitana è consigliabile in inverno e nel periodo delle vacanze di Natale.

Costiera Amalfitana e moto sono un connubio perfetto. I borghi della Costa di Amalfi, ad eccezione di Positano, offrono molti posteggi gratuiti per i mezzi a due ruote. Sia chi viaggia in auto che chi viaggia in moto deve ricordare che lungo la Costiera sono piuttosto rari i distributori di benzina, meglio pensarci prima che dopo. La SS 163 sale anche a parecchi metri d’altezza, per cui un maglione o un giubbotto sono indispensabili anche durante il periodo estivo.

Percorso consigliato per chi proviene da Nord: all’altezza di Caserta Sud prendere l’Autostrada A 30 e seguire la direzione Salerno-Reggio Calabria. Uscire a Salerno e percorrere la SS 163 Amalfitana.
Per chi invece proviene da Sud: prendere l’Autostrada A 30 in direzione Napoli, seguire le indicazioni per Salerno e poi proseguire lungo la SS 163 Amalfitana.

Costiera amalfitana in treno

La Costiera Amalfitana non è ben servita dalle ferrovie. Le stazioni più vicine sono quelle di Salerno e di Sorrento. Arrivati in stazione, per raggiungere la Costiera Amalfitana si hanno diverse possibilità: noleggiare un’auto o una moto, utilizzare un taxi, prendere un autobus di linea, usufruire di autobus turistici per un tour della Costiera, oppure prendere un traghetto con partenza da Sorrento Porto o da Salerno Piazza della Concordia.

Costiera amalfitana in bus

La Costiera amalfitana è servita da un efficiente servizio di autobus che, durante il periodo estivo hanno una frequenza ogni 20 minuti fino a poco prima di mezzanotte. Tutti i pullman delle autolinee SITA hanno aria condizionata e sono molto confortevoli, alla pari dei numerosi autobus turistici che si fermano in ogni borgo della Costa di Amalfi. I biglietti degli autobus possono essere acquistati presso le tabaccherie vicino alle fermate.

Costiera amalfitana in aereo

L’aeroporto internazionale di Napoli Capodichino è il più vicino alla Costiera amalfitana. Dall’aeroporto partono autobus e navette che arrivano a Napoli Piazza Garibaldi o alla stazione ferroviaria centrale: da qui sono disponibili gli autobus dell’autolinea SITA. Per chi volesse raggiungere la Costiera con un ferry-boat la partenza è dal molo Beverello di Napoli.

Costiera amalfitana in barca

Nel periodo estivo i traghetti collegano regolarmente Amalfi a Napoli e a Salerno e grazie alla Metro del Mare è possibile raggiungere la costa Domiziana e la zona del Cilento. Da Amalfi è possibile visitare Capri e Ischia con traghetti diretti e durante l’estate è disponile una tratta anche verso Maiori e Minori.

Unicocostiera è la nuova carta di viaggio per i turisti che consente di spostarsi tra i borghi della Costiera amalfitana in modo semplice e vantaggioso. Il prezzo è di 5 euro, il biglietto è valido per 24 ore e permette di avere un numero illimitato di viaggi in autobus Sita, compresi i treni della Circumvesuviana, nei tratti interni alla Penisola Sorrentina e alla Costiera amalfitana

© Copyright - Cookie Policy - That's Amalfi!
Pinterest