Alla scoperta della Grotta dello Smeraldo

Essere stato il primo ad ammirare quello spettacolo fantastico e magico deve essere stata un’emozione unica. Ma non irripetibile. Perché ogni turista che visita la Grotta dello Smeraldo a Conca dei Marini in Costiera Amalfitana prova le stesse sensazioni che provò il pescatore Luigi Buonocore nel 1932. Le tonalità smeraldine che arrivano dall’acqua, che si riflettono sulle rocce carsiche e sulle imponenti stalattiti e stalagmiti, sono un omaggio della Creazione e della Natura all’uomo. Che non può che sentirsi piccola cosa davanti a questa meraviglia.

In verità la storia della scoperta della Grotta dello Smeraldo è un po’ più complessa di quello che le cronache del tempo raccontano. Certo la suggestione di un unico pescatore che la ‘scopre’ dopo secoli e millenni ha un gran fascino per i turisti. Ma in verità già molti giovani fin dalla seconda metà del 1800 si divertivano a bagnarsi nelle acque di smeraldo.

La Grotta dello Smeraldo è una cavità carsica di circa 45×30 metri alta fino a 24. L’acqua prende la luce solare da una fenditura sottomarina che collega la grotta con il mare aperto: le colonne di stalattiti e stalagmiti si sono formate nel corso dei millenni, quando la grotta era ancora sopra il livello del mare.

Sul fondo della Grotta dello Smeraldo nel 1965 è stato posizionato un Presepe. Ogni anno quando arriva Natale si svolge una suggestiva manifestazione religiosa con sommozzatori che depongono fiori ai piedi della culla del Bambinello.

L’accesso alla Grotta dello Smeraldo è possibile sia via mare che via terra. Da tutte le località turistiche della Costiera Amalfitana partono barche di pescatori e traghetti che conducono alla grotta. Da Amalfi, da maggio fino a settembre, dalle 9,30 fino alle 16, partono battelli dal Molo Pennello e il biglietto di A/R costa 10 euro a persona. Via terra invece, al km 26 della Strada Statale SS 163 Amalfitana si trova un parcheggio da cui partono sia un ascensore che una scalinata che conducono alla grotta.

Negli ultimi anni, l’Azienda per il Turismo di Amalfi, organizza sul piazzale da cui si accede alla Grotta dello Smeraldo, eventi e manifestazioni, mercatini con prodotti artigianali ed enogastronomici della Costiera Amalfitana, appuntamenti musicali e cabaret, nell’ambito di iniziative denominate Le magie alla Grotta dello Smeraldo.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Cookie Policy - That's Amalfi!