Ristoranti in Costiera Amalfitana: mangiare bene e spendere meno di 35 euro

Si sa che in Italia le zone più turistiche come la Costiera Amalfitana sono le più difficili nelle quali orientarsi tra mille proposte di ristorazione tutte apparentemente vantaggiose e stellari. Spesso sbagliare locale può rovinare la giornata o la vacanza e la scelta più difficile è quella di un ristorante per il pranzo o la cena da consumare con simpatia e buongusto senza spendere una fortuna. Abbiamo provato attraverso la nostra esperienza personale e quella dei nostri amici a disegnare una piccola mappa dei ristoranti della Costiera Amalfitana dove mangiare bene e spendere meno di 35 €!

Ristorante Savo

Supportico Marinella, 6; Atrani; tel. 089 872712

Un piccolo prezioso indirizzo dove si arriva solo con il passaparola attraversando le strette viuzze fino alla solare piazzetta centrale di Atrani, luogo quasi magico dove sembra di entrare nel set di un film degli anni cinquanta. Il padre Gerardo in cucina, la moglie Carla in sala ed il figlio Luca alla cantina ed al pane da sfornare a ciclo continuo, incarnano davanti ai nostri occhi il quadro idilliaco ed un po’ invidiato della famiglia italiana. Ma al di là dell’atmosfera, la cucina ed il rapporto qualità prezzo sono straordinari: antipasti misti di pesce in guazzetto con olive e stuzzichini di provolone, pasta allo scoglio o risotto ai frutti di mare, proseguendo con cernia di scoglio piuttosto che spigola al profumo di vaniglia, fritto misto o pescatrice, ma per chi preferisce Gerardo serve anche un ottimo filetto grigliato in salsa di menta con contorno di caponata di verdure. Infine tiramisù della Carla, prezzi sempre sotto i € 40 a persona con un ottimo vino della casa compreso nel prezzo.

Le Bontà del Capo

Via primo maggio, 14; Conca dei Marini; tel. 098 831515

Esattamente a metà strada tra Amalfi e Praiano il ristorante La Bontà del Capo si trova in alto sulla punta di Conca dei Marini, con una vista mozzafiato sul golfo di Amalfi che da sola meriterebbe una visita. Ma il pranzo o la cena all’interno del locale o sulla sulla terrazza panoramica meritano invece di essere segnalati a tutti per la varietà del cibo ed il raro rapporto qualità prezzo. Si comincia con l’antipasto misto di mare caldo e freddo, fritturina all’italiana e calamari, zucchine gamberi e vongole, quindi ravioli ricotta e limone, scialatelli ai frutti di mare ed impepata di cozze. Si prosegue con la grigliata mista di pesce o pezzogna (dentice) all’acqua pazza e patate e frittura di pesce. Ma sono veramente buone anche le pizze, la “paesana” bianca o con pomodorini o tutte le tradizionali. I dolci sono golosi ed originali: torta Anastasia ricotta e pere e la mousse cioccolato e nocciole. Conto che non supera i € 35 compreso una caraffa di bianco della casa delizioso ed una vista panoramica da cartolina.

Vivaro Wine Bar

Via Capriglione,156; Praiano; tel. 335 562480

L’avesse conosciuto Hemingway ne avrebbe raccontato le persone e l’atmosfera, la cucina, il vino e la vista spettacolare del tramonto sul mare di Praiano. Gli sarebbe piaciuto Gennaro, il comandante di questo luogo, attore e regista oltre che esperto chef ed oste delizioso. Non c’è il menu, c’è Gennaro appunto che chiede la preferenza tra carne o pesce e scherzando si informa anche su eventuali allergie o qualche antipatia culinaria. Subito dopo serve una caraffa di vino bianco fresco ed antipasti di pesce e di terra. Poi arriva il pesce alla griglia su vassoi di legno ancora sfrigolante di brace, e quindi spaghetti con le vongole o allo scoglio da mangiare insieme al pesce. Se non ne ne siamo capaci, in un attimo Gennaro ci pulisce il pesce e ce lo serve pronto nel piatto. Anche l’insalata è speciale e gustosa come tutto il cibo, non si capisce se dipenda anche dall’atmosfera cordiale e cameratesca che si determina tra i commensali del piccolo locale che si scambiano spesso brindisi, indirizzi e numeri di telefono. Tutti i piatti vengono preparati al momento e questo determina un certo andamento lento nei tempi del servizio, ma nessuno se ne lamenta perché lo stress per fortuna resta fuori dalla porta. A proposito all’esterno ci sono due o tre divani su cui è possibile sedersi a guardare il mare e la splendida Praiano con il bicchiere in mano. Anche Hemingway non avrebbe chiesto di meglio!

Cucina Antichi Sapori

Via Chiunzi 72; Campinola di Tramonti; tel. 089 876491

Ci si arriva seguendo la strada provinciale che da Maiori va verso Ravello e Tramonti arrampicandosi sul valico di Chiunzi, una volta arrivati in cima è necessario fare attenzione perché l’esterno del locale è davvero anonimo mentre una volta passata la soglia ci si trova in un ambiente famigliare davvero tipico, simile a quello delle trattorie di una volta. Dopo l’aperitivo si comincia subito con gli antipasti: caponatina di verdure su pane biscottato con il celebre formaggio fiordilatte di Tramonti, quindi un cestino di sfoglia con spinaci e ricotta su crema di zucca, o foglie di verza arrotolate ripiene e salumi misti. I primi piatti sono tutt’altro che banali quasi da finale di Masterchef: risotto con radicchio rosso e noci o con carciofi e gamberi o funghi e fave e caciocavallo a seconda della stagione, linguine con broccoli, pinoli e noci, tagliolini al limone, ravioli ripieni ai calamaretti. Ma siamo solo a metà del viaggio culinario perché si prosegue con il mitico menù degustazione di pesce o il cubo di manzo al pepe verde, il capretto al forno con patate e broccoli o i filetti di maiale con guanciale e favette, il tutto accompagnato da peperoni, melanzane e patate grigliate. I dolci non sono da meno cominciando dalla sfoglia con fragole e crema di mascarpone alla pastiera di grano e crema o la pastiera di riso e cioccolato per concludere con la mousse di ricotta con agrumi canditi. Da bere i vini bianchi locali venduti al costo del vino sfuso e davvero squisiti. Conto tra i 30 e 40 euro con i menu degustazione mare e terra assolutamente consigliati.

Le Palme di Amalfi

Via Supportico Marinella 10; Atrani; tel. 339 8222576

Le Palme di Amalfi si trova a pochi metri dalla spiaggia di Atrani sulla quale è possibile portarsi le pizze pre-tagliate ed i piatti serviti in appositi contenitori di plastica. I posti a sedere all’esterno sono praticamente sul lungomare e già questo descrive gran parte dell’atmosfera di questa tradizionale e semplice pizzeria ristorante. Non si allontana infatti dalla tradizione ed assolutamente non tradisce la sua natura di locale per famiglie al mare, pur mantenendosi ad un elevato livello di qualità. Al tramonto l’atmosfera diventa quasi romantica e sono molte le coppie che lo scelgono anche a tarda serata per una cena sulla terrazza con una vista mozzafiato sul mare. Aperitivo e bruschette e subito antipasto di mare, senza però esagerare per lasciare spazio ai tanti piatti gustosi della cucina partenopea ed alle pizze cucinate come solo qui sanno fare: sottilissime e fragranti. Pizze al gorgonzola o calzone con pomodorini mozzarella grana e pesto, spaghetti alle vongole, allo scoglio o alla colata di alici, gnocchi al pomodoro e ravioli con la provola sono solo alcuni dei primi proposti. Si prosegue con le melanzane a cubetti ed il pesce al forno o alla griglia, ogni giorno diverso a seconda di cosa si trova al mercato, dalla spigola al tonno ai gamberoni e calamari, quindi la classica frittura di totani e per finire torta caprese fatta in casa. Da bere vino sfuso di Falanghina profumato e ben secco. Prezzo rigorosamente sotto i 40 per cinque, sei portate, ma meno di 10 euro per una pizza. Attenzione solo al pesce del giorno che in alcuni casi ha un prezzo superiore alla media, ma è sempre indicato con chiarezza.

Pizzeria da Nino

Parco della Rimembranza, 35; Ravello; tel. 089 8586249

Non è un ristorante gourmet o stellato, ma una verace pizzeria e chi cerca altro è bene lo sappia. Riuscire a mangiare bene, sottolineando bene, a pranzo o a cena a Ravello con € 10 o giù di lì è quasi miracoloso considerando le tante trappole per turisti che sono disseminate lungo le vie del centro. Quindi questo indirizzo è da tenere presente. La pizza è ovviamente la specialità della casa, fatta in tutti i modi possibili ed anche a richiesta come la vuole il cliente. Sono straordinariamente gustosi ed originali i panini farciti con affettati e verdure fatti con l’impasto della pizza e cotti nel forno al momento, quasi nella tradizione del più antico pane arabo. I tradizionali supplì di riso e mozzarella sono squisiti, per intendersi non sono quelli del supermercato e si capisce dal sapore e dal loro profumo. Da gustare anche il calzone con mozzarella prosciutto e pomodoro fritto nell’olio come un panzerotto, sarà forse pesante da digerire, ma una volta nella vita va mangiato. Tra i pochi piatti extra pizza da assaggiare le lasagne e le cime di rapa saltate, tutto assolutamente fatto in casa.

Bagni da Ferdinando

Spiaggia di Fornillo; Positano; tel. 089 875365

I Bagni da Ferdinando vi aspettano direttamente sulla spiaggia di Fornillo a Positano, una delle attrazioni top durante la stagione estiva, ideale per un pranzo in spiaggia o per un aperitivo o cena alla sera. Guido è il gestore di questo chiosco sulla spiaggia spesso recupera gli ordini di clienti ed amici direttamente dall’ombrellone per risparmiargli la camminata. Si mangiano a pranzo e cena insalatone di verdure di ogni tipo dolci o piccanti, crude, croccanti o miste, con pomodori che sanno davvero di pomodoro come solo qui si trovano. Quindi mozzarella in tutte le salse, ma anche parmigiana ed antipasti di mare freddi o caldi, pesce al forno, alla griglia o in insalata. Il tutto da gustare sotto l’ombrellone con un calice di bianco, una coca cola o un Mojito secondo i gusti e l’ora. Impossibile spendere più di 30, forse esagerando con gli aperitivi o il pesce al forno si arriva a 40 ma siamo sulla spiaggia di Positano!

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Cookie Policy - That's Amalfi!